Carta della protezione dei dati per i candidati ad un’offerta di lavoro

Introduzione

La privacy e la riservatezza dei dati personali è un tema importante per il Gruppo Marbour.

Rispettiamo l’intero regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche circa il trattamento dei dati personali e alla libera circolazione di tali dati (di seguito “RGPD”).

La presente carta è destinata alle persone che desiderano candidarsi ad un posto di lavoro presso il nostro gruppo e le sue filiali.

Essa contiene informazioni importanti su:

  • Quali dati personali raccogliamo e perché,
  • Il quadro di riferimento per la raccolta dei dati personali,
  • La comunicazione dei dati personali raccolti,
  • La durata di conservazione di questi dati e come ne garantiamo la riservatezza,
  • I diritti delle persone interessate.

La presente carta di protezione dei dati personali per i candidati ad un posto di lavoro riguarda il Gruppo Marbour e le sue controllate. Vi preghiamo di prenderne conoscenza.

Il titolare del trattamento e il delegato della protezione dei dati

Eventuali richieste o domande relative alla protezione dei dati personali devono essere rivolte al titolare della protezione dei dati del gruppo: Mehdi Benamar, mehdi.benarmar@marbour.eu

Quali dati personali raccogliamo e perché?

Raccogliamo i dati personali dei candidati ad un posto di lavoro proposto dal gruppo Marbour o da una delle sue filiali.

Questi dati personali ci vengono trasmessi quando i candidati inviano il loro curriculum vitae, la lettera di motivazione o il nostro modulo di candidatura, compilato online o su carta.

Alcuni dei dati personali vengono raccolti anche durante il colloquio di assunzione.

Alcuni dei dati personali possono anche essere trasmessi a noi da una struttura esterna, come, ad esempio, un’agenzia di collocamento a cui i candidati hanno inviato la propria candidatura.

I dati personali che raccogliamo durante il processo di assunzione saranno utilizzati solo per completare il nostro processo di selezione.

Pertanto, se si sceglie di non fornirci alcuni dati personali che sono necessari per il nostro processo di selezione, è necessario sapere che, in questo caso, potremmo non essere in grado di prendere ulteriormente in considerazione la candidatura per il posto di lavoro.

Inoltre, nell’ambito del processo di selezione, potremmo chiedere delle referenze professionali o dati aggiuntivi rispetto a quelli sopra elencati.

Garantiamo anche che il trattamento dei dati personali forniti non costituisce un processo decisionale automatizzato.

Inoltre, la trasmissione dei dati personali ad un’organizzazione o struttura esterna al nostro gruppo è soggetta ad esplicito consenso.

Informiamo, infine, che l’esplicito consenso costituisce la base giuridica per il trattamento dei dati personali.

Cos’è la trasmissione dei dati personali?

Nell’ambito del processo di assunzione, di selezione e dell’offerta di collaborazione, le persone che hanno un rapporto contrattuale con la nostra società e gli interlocutori esterni in questo processo di assunzione possono avere accesso ai dati personali comunicati.

Queste persone si sono impegnate a mantenere il segreto su questi dati.

Non trasferiamo i dati personali dei candidati all’assunzione al di fuori dell’Unione Europea o a terzi, per scopi commerciali.

Per quanto tempo conserviamo i dati personali?

I dati personali sono conservati per il tempo necessario al trattamento.

Nel caso in cui la candidatura non venga accolta, i dati personali contenuti in questo dossier saranno conservati per un periodo di 9 mesi.

Al termine di questo periodo, ci impegniamo a cancellare tutti i dati personali. Se la candidatura sarà accolta, i dati personali contenuti nel dossier di candidatura saranno conservati per la durata del contratto e per un periodo di 5 anni dalla data di risoluzione del contratto di lavoro.

La riservatezza dei dati personali

La nostra politica di sicurezza informatica e la politica relativa alla protezione dei dati personali garantiscono la protezione dei dati personali che raccogliamo.

Questa protezione comprende la cifratura e la pseudonimizzazione dei dati personali.

I diritti individuali

L’utente gode di una serie di diritti, ai sensi del regolamento generale europeo sulla protezione dei dati personali, tra cui il diritto di accesso, rettifica, opposizione, cancellazione, limitazione del trattamento, nonché il diritto alla portabilità.

I diritti di cui sopra vengono esercitati nei confronti della società alla quale ci si è rivolti e, più in particolare, nei confronti del titolare del trattamento.

La domanda dovrà essere effettuata per iscritto ed accompagnata da un documento di identità.

In determinate situazioni, e, in particolare, nel caso di una richiesta manifestamente infondata, possiamo rifiutarci di darle seguito.

Verrà comunicato il motivo di tale rifiuto.

In caso di esercizio dei suddetti diritti, il titolare del trattamento è tenuto a fornire al soggetto interessato, nel più breve tempo possibile, e, comunque, entro un mese dal ricevimento della richiesta, informazioni sui provvedimenti adottati a seguito della richiesta stessa.

Questo termine può essere prolungato di due mesi, a seconda della complessità e del numero di richieste.

Il responsabile del trattamento informa la persona di tale proroga dei termini e dei motivi della proroga entro un mese dal ricevimento della domanda. Questo termine può essere esteso a due mesi, se necessario.

Novembre 2018
Il dipartimento Risorse Umane